La trave di equilibrio tutorial

Nelle vacanze invernali dell’anno scorso, non potevamo non farci costruire qualcosa dal papà Emi, perché a lui piace sentirsi utile per le sue donne, e così abbiamo deciso di costruire una trave di equilibrio per bambini molto piccoli.

Per prima cosa abbiamo cercato in cantina dei resti di legno avanzati da altri progetti, ed abbiamo trovato proprio quello che faceva al caso nostro, un bell’asse di 7 cm di larghezza e 2 cm di spessore per 160 cm di lunghezza.
L’Emi ha tagliato due pezzi lunghi 20 cm (volendo si possono fare anche più lunghi) poi ha scartavetrato bene tutti i lati in modo da renderlo liscissimo e senza schegge.
Per finire ha attaccato insieme i pezzi con delle viti per legno, 3 per ogni lato, e la nostra trave di equilibrio era già pronta.
È stato un progetto davvero facile e  molto veloce da realizzare, c’è voluta solo mezz’ora di lavoro, con la Chloe come assistente che allungava i tempi, perché un po’ aiutava passando gli attrezzi e un po’ li portava via…
Trovo che nonostante sia più complicato e lungo sia importante che la Chloe partecipi alla costruzione di questi progetti. Lei si diverte molto si sente importante ad aiutarci a svolgere un lavoro e per di più vede che non tutto si compra già fatto ma che le cose si possono fare anche da soli. La sua soddisfazione è immensa quando finiamo di costruire qualcosa, ancor di più se si tratta di qualcosa che utilizzerà proprio lei.

La Chloe ha guardato questo nuovo oggetto incuriosita, gli ha girato intorno, ci si è seduta sopra ma non osava calpestarlo, camminarci sopra. In questo periodo era molto occupata a imparare a fare le scale, salire e scendere, salire e ancora scendere… era un continuo, per questo siamo rimasti stupiti che non ci salisse come su un gradino. Forse ha visto il papà costruirlo con tanto amore che non osava pestarlo, pensando che la sgridassimo.

 

Le abbiamo fatto vedere a cosa serve, che ci si può camminare sopra, e allora con la mano del papà ha voluto provare e si é lanciata in questa nuova attività. Inizialmente metteva il piede sinistro sulla trave e il destro sul pavimento e camminava così.

Per poi prendere più confidenza e iniziare a mettere un piede dopo l’altro sulla trave…

Fino a lasciare la mano ed andare da sola appoggiando una mano al muro.

 

Questa attività aiuta i bambini a sviluppare la coordinazione e l’equilibrio.
Per i bambini più grandi si può fare più alto e si possono creare dei percorsi con diverse travi di altezze differenti dove bisogna saltare da una trave per proseguire sull’altra, insomma con un po’ di fantasia si può creare di tutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *